Itinerari per le scuole secondarie

 Ragazzi delle scuole durante il progetto Comunicare il Patrimonio culturale - Foto di Pino dell'Aquila

Le classi di scuola secondaria possono scegliere di dedicare alla visita qualche ora, un’intera giornata o più giornate, scegliendo tra l'itinerario guidato Scoprire La Venaria Reale dedicato alla presentazione dell'intero complesso, oppure percorsi tematici su differenti filoni di approfondimento:

Scoprire La Venaria Reale

Reggia di Venaria, Scuderie Juvarriane e Giardini

Conoscere un capolavoro dell’architettura barocca, le sue trasformazioni architettoniche e territoriali.
Introdurre alle tematiche del recupero e della tutela di un complesso che è stato riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Itinerario guidato alla Reggia, alle Scuderie e ai Giardini, che offre una visione complessiva della Venaria. Un’esplorazione che condurrà alla scoperta delle magnifiche sale della Reggia e delle diverse parti dei Giardini.

Il linguaggio sarà declinato in base all’età degli studenti.

  • Durata: 3 ore
  • Ingresso Reggia + Giardini + Scuderie: 5 euro a studente
  • Percorso tematico: 110 euro a gruppo (fino a 30 partecipanti)
  • Destinatari: scuole secondarie di I e II grado

Visite alle Mostre

Ingresso mostre

Visita (gruppo massimo 30 studenti):

Sovranità, assolutismo e Stato assoluto

Conoscere attraverso le testimonianze storiche, artistiche e multimediali l’organizzazione della corte europea d’Antico Regime, la costruzione dello Stato Assoluto, lo svolgimento della vita di corte attraverso il cerimoniale di palazzo è lo scopo dell’itinerario.
Approfondire il rapporto tra contesto territoriale e architettura, entrambi espressione dello Stato Assoluto.

Il cerimoniale di corte del Sei e Settecento costituiva uno dei capisaldi della politica assolutistica d’età moderna. Attraverso la comprensione delle funzioni di persone e ambienti è possibile mettere a fuoco i ruoli rivestiti dai maggiori esponenti della corte sabauda, esempio emblematico di una corte di Antico Regime nella storia d’Europa.

  • Durata: 2 ore e mezza
  • Ingresso Reggia: 5 euro a studente
  • Percorso tematico: 90 euro a classe (massimo 30 partecipanti)
  • Destinatari: scuole secondarie di I e II grado

Il grande spettacolo del Barocco

Affrontare le principali tematiche inerenti l’architettura barocca e la produzione artistica di corte tra Seicento e Settecento.

La Reggia, realizzata tra Sei e Settecento, costituisce un emblematico esempio di architettura barocca, caratterizzata da un’arte carica di decorazioni, tendente a colpire l’immaginazione con effetti prospettici e soluzioni formali ardite e inaspettate in un continuo dialogo tra interno ed esterno.
Reggia e Giardini vengono così a costituire un complesso territoriale in grado di stupire e meravigliare per grandiosità degli spazi e ricchezza di particolari.

  • Durata: 2 ore e mezza
  • Ingresso Reggia + Scuderie Juavarriane: 5 euro a studente
  • Percorso tematico: 90 euro a classe (massimo 30 partecipanti)
  • Destinatari: scuole secondarie di I e II grado

Re per un giorno

Avvicinare i bambini al concetto di araldica apprendendo che i concetti di segni e simboli sussistono ancora oggi come elementi di distinzione e riconoscibilità, ponendo l’accento sull’attualizzazione di tali concetti.
Realizzare un manufatto (che rimarrà ai ragazzi) con l’uso di tecniche e materiali eterogenei messi a disposizione in laboratorio, per fissare i concetti appresi attraverso la rielaborazione pratica.

Il percorso didattico si svolge all’interno della Reggia, focalizzando l’attenzione su simboli araldici, stemmi, simboli di potere e prestigio che da sempre hanno contraddistinto intere casate o singoli personaggi storici. 
La visita culminerà nell’attività di laboratorio, con la quale i bambini realizzeranno il proprio stemma sulla scorta delle nozioni apprese, avvalendosi dei supporti didattici forniti e dell’aiuto dell’operatore.
Sarà evidenziato che ancora oggi si usano “stemmi” per personalizzare e identificare oggetti e persone. In base all’età dei bambini si potranno realizzare regali corone, fantasiosi stemmi gentilizi o entrambi. Proprio come veri sovrani… almeno per un giorno!

  • Durata: 2 ore e mezza
  • Ingresso Reggia + Giardini + Scuderie: 5 euro a studente
  • Percorso tematico e laboratorio: 90 euro a classe (fino a 30 partecipanti)
  • Destinatari: scuole secondarie di I grado

Miti mutanti

Stimolare la capacità di osservazione dei bambini attraverso l’attività ludica.
Apprendere la mitologia classica rielaborandola in modo critico.

Il percorso educativo è incentrato sul tema della mitologia classica, sul racconto di miti e racconti fantastici attraverso l’osservazione delle decorazioni (stucchi e affreschi) presenti soprattutto negli appartamenti ducali, in alcune sale della Reggia del Settecento e nei magnifici altorilievi della Barca Sublime.
L’approccio ludico della visita potrà avvalersi della conoscenza di miti e leggende da parte dei ragazzi. Nelle aule didattiche i ragazzi saranno chiamati a creare la propria creatura mitologica, utilizzando il proprio bagaglio di conoscenze e i concetti acquisiti durante la visita.

  • Durata: 2 ore e mezza
  • Ingresso Reggia + Giardini + Scuderie: 5 euro a studente
  • Percorso tematico e laboratorio: 90 euro a classe (massimo 30 partecipanti)
  • Destinatari: scuole secondarie di I grado

Il Giardino delle Sculture Fluide

Educare alla conoscenza e al rispetto del patrimonio artistico avvicinando i ragazzi all’arte contemporanea e ai suoi linguaggi, stimolando il confronto tra la produzione artistica del passato con quella del presente in termini di contesto culturale, tecnica artistica e fnalità, sperimentando le funzioni informative ed emotive di un’opera d’arte e dell’immagine, rielaborandola creativamente con disegni, materiali d’uso, movimenti.
Scoprire il Giardino delle Sculture Fluide di Giuseppe Penone.

Gli studenti andranno alla scoperta delle opere contemporanee disseminate in maniera apparentemente casuale negli immensi spazi dei Giardini e delle corti per comprendere che, come in passato i collezionisti andavano alla ricerca di opere ricercate e al passo coi tempi per arricchire gli ambienti, ancora oggi si cerca di arricchire e valorizzare il contesto storico con pezzi unici… contemporanei appunto!
L’attività di laboratorio a seguire intende sperimentare tecniche e materiali per la creazione di una personale opera contemporanea, ispirata alle installazioni viste e utilizzando materiali eterogenei in grado di richiamare la realtà col valore aggiunto della propria immaginazione.

  • Durata: 2 ore 
  • Ingresso Giardini: 2 euro a studente 
  • Percorso tematico e laboratorio: 70 euro a classe (massimo 30 partecipanti)  
  • Ingresso Reggia + Giardini: 5 euro a studente
  • Percorso tematico con visita alla Reggia e laboratorio: 130 euro a classe (massimo 30 partecipanti)  
  • Destinatari: scuole secondarie di I grado

Il giardino dei contemporanei

Avvicinare i ragazzi ai linguaggi dell’arte contemporanea riflettendo su affinità e differenze della produzione artistica del passato e quella attuale, ponendo soprattutto l’accento sull’uso dei materiali e le idee concettuali di realizzazione.
Stimolare l’apprendimento del patrimonio artistico attraverso esperienze sensoriali dirette.

L’itinerario si snoda all’esterno, alla scoperta di opere contemporanee disseminate apparentemente in maniera casuale negli immensi spazi dei Giardini e delle corti.
Esattamente come in passato i collezionisti andavano alla ricerca di opere ricercate e al passo coi tempi, ancora oggi si cerca di arricchire e valorizzare il contesto storico con pezzi unici...contemporanei appunto!
Durante la visita, i ragazzi saranno forniti di schede didattiche sulle opere e gli artisti, in modo da avere una traccia per eventuali approfondimenti didattici in classe.

  • Durata: 1 ora 
  • Ingresso Giardini: 2 euro a studente 
  • Percorso tematico: 50 euro a classe (massimo 30 partecipanti)  
  • Destinatari: scuole secondarie di I e II grado

Giardini, paesaggi e territorio

Sviluppare la capacità di attenzione e di relazione in contesti extrascolastici, potenziando la funzione del museo, bene della collettività, come centro attivo di cultura e di educazione.
Stimolare la capacità di osservazione e raffronto tra contesti territoriali attigui e afferenti alla stessa realtà storica è lo scopo dell’itinerario.

I Giardini della Reggia di Venaria racchiudono l’insieme di diverse realtà: il giardino antico, scenario del potere assoluto; il giardino contemporaneo, con le installazioni dei maestri Giuseppe Penone e Giovanni Anselmo; la produzione agricola del Potager Royal con i suoi orti e frutteti e infine l’orizzonte aperto sul Parco La Mandria.
Scopo dell’itinerario è porre a confronto le suddette realtà antropizzate, allo scopo di capirne le differenze (ed eventuali affinità) dettate dalle diverse destinazioni d’uso. Durante l’itinerario i ragazzi potranno avvalersi di schede didattiche a supporto della visita, spunto per eventuali approfondimenti e dibattiti in classe.

  • Durata: 1 ora 
  • Ingresso Giardini: 2 euro a studente 
  • Percorso tematico: 50 euro a classe (massimo 30 partecipanti)  
  • Destinatari: scuole secondarie di I e II grado

Di animali e altre storie

Stimolare la capacità di osservazione dei bambini attraverso l’attività ludica e rielaborare in modo critico concetti storico-artistici appresi durante la visita.
Apprendere le differenze tra il contesto ufficiale della Reggia, sede della corte, e gli appartamenti borghesi, destinati alla vita privata del sovrano, entrambi destinati all’attività della caccia.

Il percorso si svolge presso Borgo Castello nel Parco La Mandria, tra i luoghi in assoluti preferiti dal primo Re d’Italia Vittorio Emanuele II.
La visita si snoda all’interno degli Appartamenti Reali articolandosi in una serie di tappe, nelle quali i bambini, divisi in piccoli gruppi e dotati di materiali didattici idonei, saranno chiamati svolgere una “caccia all’indizio” allo scopo di arrivare a vincere un premio finale. L’attività ludica permetterà così di osservare l’inusuale contesto museale e conoscerne la storia attraverso il racconto di aneddoti e fatti storici.

  • Durata: 1 ora e mezza 
  • Ingresso Appartamenti Reali del Castello della Mandria: gratuito
  • Percorso tematico: 60 euro a classe (massimo 30 partecipanti)
  • Destinatari: scuole secondarie di I grado