Allegoria dell’Inverno | La Venaria Reale

Allegoria dell’Inverno

 

Una donna anziana, imponente e con il capo semi coperto si rinserra nello spazio angusto della nicchia.
Infreddolita e tutta ammantata in un ampio e pesante tessuto, lascia però scoperti i piedi nudi ben saldi a terra. Le mani erano forse aperte come per riscaldarsi al fuoco di un braciere.

Qui non compare nessun rimando alla natura, diversamente dalle sue compagne. Neppure l’elleboro, la rosa invernale che fiorisce nei giardini della Reggia.

Come nelle stagioni della vita dell’uomo, l’Inverno è il tempo della vecchiaia. Ed è il tempo del riposo della natura. Così la figura allegorica aggrotta la fronte e medita pensosa in attesa che riprenda il girotondo delle Stagioni scolpite da Simone Martinez.

 

Simone Martinez, L’Inverno

Simone Martinez (Messina 1689-Torino 1768), L’Inverno, 1741-1752, marmo bigio di Frabosa, altezza 235 cm.  Reggia di Venaria, Rondò della Galleria piccola.


Scopri i fiori invernali presenti nei notri Giardini.

Condividi

Invia ad un amico
  • Facebook
  • Twitter