Una caccia invernale | La Venaria Reale

Una caccia invernale

 

In un freddo paesaggio innevato, all’orizzonte striato di rosa si staglia una vetta che sembra quella del Monviso. Si snodano in sequenza le scene di una giornata di caccia. In primo piano la protagonista, la volpe rossa, braccata dai cani limieri aizzati dal cacciatore con giubba scarlatta e cappello con larga tesa. Sullo sfondo, i cacciatori al limitare del bosco imbracciano lunghi archibugi. Due cavalieri assistono invece dei contadini che spaccano la spessa coltre del ghiaccio.

Il ciclo pittorico delle Cacce rimanda all’avvicendarsi delle Stagioni. E tra le tele dipinte da Jean Miel per la Sala di Diana questa è l’unica ambientata d’inverno, con una natura addormentata ma pronta a rifiorire alle prime avvisaglie di primavera. Il paesaggio sotto la neve, con un grande albero brullo in primo piano, apre lo spazio dipinto alla veduta delle montagne attraverso le finestre della grande sala affacciata sui giardini.

 

Jan Miel, Caccia della volpe, particolare

Jan Miel (1599 ca - 1664), Caccia della volpe, 1659 - 1661, olio su tela, cm 210 x 132. Reggia di Venaria, Sala di Diana, in comodato da Torino, Palazzo Madama - Museo Civico d’Arte Antica.

Condividi

Invia ad un amico
  • Facebook
  • Twitter