Late Spring Music Festival | Eventi | La Venaria Reale
Late Spring Music Festival - Foto di Valentina Vannicola

Late Spring Music Festival

Eventi

Voci e suoni alla Reggia di Venaria dal 30 maggio al 2 giugno 2024

Seconda edizione della rassegna musicale internazionale ideata per la Reggia di Venaria

Da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno la Reggia di Venaria ospita la seconda edizione del Late Spring Music Festival. L’innovativo progetto musicale è ideato, dal Consorzio delle Residenze Reali Sabaude insieme a Claudio Pasceri, tra i più apprezzati violoncellisti italiani e già direttore artistico di festival prestigiosi, nella veste di artista in residence.

La rassegna propone vari appuntamenti musicali nell’arco delle quattro giornate all’insegna della grande musica. Protagonisti artisti di prestigio internazionale che si esibiscono nei luoghi iconici del complesso: le suggestive Sala Diana e Cappella di Sant’Uberto, i grandiosi Giardini e la maestosa Galleria Grande. 

Ogni appuntamento musicale è pensato ad hoc per gli spazi che lo ospitano, e narra di epoche e stili che dal Barocco arrivano alla musica dei nostri giorni, passando per i grandi del Classicismo e del periodo Romantico.

Gli appuntamenti musicali si svolgono in diversi momenti della giornata, attraverso un’invasione pacifica in musica che confluisce ne I Suoni della Sera. Le giornate musicali sono preannunciate, ogni mattino, dai corni da caccia dell’Equipaggio della Regia Venaria con forza evocativa e colore.

Gli interpreti della manifestazione arrivano alla Reggia per esibirsi in repertori solistici e per unirsi in interpretazioni cameristiche, per affrontare pagine orchestrali e per cantare a cappella.

Aprirà la manifestazione l’Orchestra Filarmonica del Teatro Regio di Torino insieme al percussionista virtuoso Andrei Pushkarev nelle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, presentate per la prima volta in Italia in questa funambolica versione.

Il ricercato coro femminile Ensemble Sequenza 9.3, diretto magistralmente da Catherine Simonpietri, sarà protagonista di un programma costruito attorno ai magnifici canti popolari corsi.

Lo straordinario pianista francese Wilhem Latchoumia passerà dagli eleganti ritmi sudamericani del brasiliano Villa-Lobos alle vette della musica-cattedrale di J S Bach.

Il Quartetto Prometeo, Leone d’argento alla Biennale di Venezia del 2012, spazierà dai lavori del genio russo Dmitri Shostakovich al minimalismo ipnotico dell’americano Steve Reich con il brano Different Trains per quartetto ed elettronica, per giungere al capolavoro di Franz Schubert, il quintetto D 956, in compagnia di Claudio Pasceri.

Il pianista tedesco Herbert Schuch proporrà due recitals dedicati a due giganti della storia della musica, Mozart e Beethoven, il Gropius Quartett affronterà invece i capolavori di Haydn e Mendelssohn, con un’incursione nella musica d’oggi ironica e raffinatissima.

Ancora le percussioni di Puskarev, in duo con Pavel Beliaev, che dall’incandescenza sonora di Astor Piazzolla approderanno alla spiritualità delle melodie di Arvo Pärt.

L’oboe solista di Francesco Pomarico accompagnerà il pubblico attraverso le fantasmagoriche Sei metamorfosi da Ovidio di Benjamin Britten presso la Fontana dell’Ercole, nei Giardini della Residenza.

Claudio Pasceri ed il coro dell’Ensemble Sequenza 9.3 daranno voce al nuovo lavoro, in prima mondiale e dedicato alla Reggia di Venaria, di Ivan Fedele, tra i massimi compositori contemporanei.

Vera e propria leggenda vivente, il violinista Salvatore Accardo sarà presente alla Reggia di Venaria per raccontarsi e dialogare con uno dei più apprezzati musicologi italiani, Angelo Foletto, di una vita nella musica.

Altri incontri vedranno protagonisti il musicologo e fine narratore Guido Barbieri ed il filosofo e giornalista Filippo La Porta

I direttori di importanti festival musicali europei giungono a Venaria per raccontare le proprie realtà e confrontarsi sul tema “come immaginare il futuro della musica” tra suggestione ed entusiasmo. Quest’anno sarà ospite della manifestazione Felix Heri, Head del Lucerne Festival Contemporary.

Come già nella prima edizione del Late Spring Music Festival, centrali saranno gli appuntamenti rivolti ai bambini intitolati La Voce degli Strumenti, alla scoperta degli strumenti musicali.

 

Logo Late Spring Music Festival


Edizione precedente del Late Spring Music Festival

Dove
Reggia di Venaria e Giardini
Quando
da Giovedì, 30 Maggio 2024 a Domenica, 02 Giugno 2024
Come

I concerti sono compresi in tutti i biglietti d’ingresso alla Reggia di Venaria, previa prenotazione.

Per gli altri appuntamenti non è necessaria la prenotazione eccetto che per l'incontro con Salvatore Accardo.

Biglietto Abbonamento Speciale Late Spring Music Festival
Chi desidera partecipare all’intero Festival potrà acquistare un abbonamento che, al costo di 45 euro, consentirà l’accesso alla Reggia nella quattro giornate e garantirà il posto a sedere a ciascun concerto diurno e serale, senza prenotazione.

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni e l'acquisto dell'abbonamento vai alla pagina dedicata all'acquisto on line.

Condividi

Invia ad un amico
  • Facebook
  • Twitter