La rinascita del Teatro d’acque della Fontana dell’Ercole | La Venaria Reale

La rinascita del Teatro d’acque della Fontana dell’Ercole

Nei Giardini della Reggia di Venaria, apertura al pubblico nel mese di luglio 2022

Il complesso della Fontana dell’Ercole Colosso, realizzato tra il 1669 e il 1672 per i Giardini, era il luogo delle feste: una straordinaria “macchina scenografica barocca”, frutto del dialogo tra natura e architetture, che dai primi di luglio sarà aperta al pubblico come ulteriore imperdibile attrazione dei Giardini della Reggia.

La fontana è alimentata da un ricircolo d'acqua a circuito chiuso proveniente da una falda sottostante.

Martedì 21 giugno 2022 viene presentato in anteprima il risultato dell’ambizioso intervento di restauro e valorizzazione del capolavoro seicentesco di Amedeo di Castellamonte, realizzato grazie all’indispensabile contributo di aziende e agli enti soci della Consulta di Torino cui si sono uniti prestigiosi partners: Fondazione Compagnia di San Paolo, Intesa Sanpaolo, Reale Mutua, Consorzio delle Residenze Sabaude, A.V.T.A. – Amici Reggia Venaria Reale e Iren.

Si tratta dell’ultimo tassello del Progetto di recupero della Venaria Reale, avviato nel 1998. Proprio quest’anno ricorrono i 15 anni di apertura della Reggia di Venaria e i 25 anni del riconoscimento Unesco delle Residenze Reali Sabaude: la rinascita del grandioso Teatro d’acque celebra e suggella queste ricorrenze.

 

Teatro d'acque della Fontana dell'Ercole nei Giardini della Reggia - Foto di Paolo Robino

 

"Qui si vedono selve di Statue e di Piramidi; qui laberinti di ballaustrate di marmo; qua sopra scale smisurate... da ogni parte l'Arte gareggia con la Natura..."
Amedeo di Castellamonte

Condividi

Invia ad un amico
  • Facebook
  • Twitter